Sapete cosa ho visto oggi al parco? Un papà che ha gonfiato una piscinetta, l’ha riempita con l’acqua della fontanella, ha preso due canne da pesca fatte in casa e poi, ha buttato dentro la piscina un po’ di tutto. I suoi due bambini si sono divertiti tantissimo! Io ho subito pensato: Semplice e Geniale!
Però devo proporre dei cambiamenti. Alla fine del filo, io attaccherei degli ami tipo appendini, quelli per le giacche, un amo vero e proprio non è molto sicuro, e cercherei giochi in grado di essere presi in tal modo. Mi viene in mente un secchiello, una ruspa, un pentolino con maniglie, una ciabatta…
Ho pensato anche all’uso dei retini, ma forse è troppo facile ed il gioco durerebbe poco. Comunque, è una buona idea per le giornate estive e se uno non ha un giardino, può sempre andare al parco, proprio come questo papà!
Buona Pesca a tutti e che sia divertente, colorata e gioiosa! L’astuzia e la fantasia sono sempre utili con i bambini!

Oggi cerco di darvi un’idea molto carina per far giocare i vostri bambini attraverso l’Arte.

Occorrente:

  • scotch carta
  • scotch colorati
  • patafix
  • disegni o pezzetti di carta colorati

Su una qualsiasi parete di casa, vi consiglio una in vista, create con lo scotch carta una cornice, dove poi all’interno, i bambini potranno appiccicare quello che desiderano. Figure da loro disegnate e ritagliate, altri pezzi di scotch colorato per fare un collage, pezzi di carta… per questa operazione vi consiglio di utilizzare il patafix, quella gommina bianca che si stacca ed attacca facilmente. E’ un gioco semplicissimo da realizzare, ma richiede tempo nella preparazione. Per qualche momento, vedrete i piccoli concentrati sui lavoretti e poi molto felici una volta finita la loro opera.

L’idea mi è venuta guardando l’immagine che ho postato qui sopra, di un Museo che effettua questo tipo di laboratorio, perfettamente replicabile in casa. Provare per credere! Buona Arte a tutti!